Ecomuseo Billese | Distretto Culturale Biellese

Collegamenti ai contenuti della pagina  


 

Header - Torna in alto



 

Contenuto di Pagina - Torna in alto

Casa Museo dell'Alta Valle del Cervo - Rosazza

Scalpellini ed emigrazione

Attiva dal 1985 grazie a un lavoro di ricerca e sensibilizzazione avviato nel 1964, la Casa Museo occupa una tradizionale abitazione settecentesca, dove diciassette stanze permettono un percorso articolato per ambienti di vita e temi: la stalla, la cucina, ma anche la lavorazione della sienite, le antiche scuole professionali a indirizzo edile, la secolare emigrazione degli uomini, il forte ruolo della donna. Si integra con episodi del paesaggio urbano, presenze storiche rilevanti ed esposizioni all’aperto della cultura valligiana, alle quali č collegata da percorsi tematici corredati da pannelli esplicativi.


Dove
A Rosazza, Via Pietro Micca.


Patrimonio
Casa Museo, collezione di 1.000 reperti.


Apertura
A luglio e agosto la domenica dalle 15.00 alle 18.00; tutto l’anno su prenotazione per gruppi e scolaresche.


Servizi
Visite guidate, corsi di formazione per la lavorazione degli “scapin”, calzature tradizionali, e per la ripassatura dei tetti in “lose”. Ricerche e pubblicazioni. Itinerari tematici corredati di opuscolo illustrativo sono dedicati alle figure di Federico Rosazza e Giuseppe Maffei ed alla religiositą popolare e collegano la Casa Museo al territorio circostante.


Recapiti
Casa Museo dell’Alta Valle del Cervo – La Bürsch
Via Pietro Micca, 13815 - Rosazza (BI)
Posta: c/o Emanuele ROLANDO (segretario dell’Associazione), C. P. 304, 13900 Biella
Tel. 015 472162 (Comunitą Montana Valle del Cervo - La Bürsch)
E-mail: casamuseo.altavallecervo@gmail.com 

 
Casa Museo di Rosazza: gli attrezzi da lavoro degli scalpellini
 
 

 

Footer - Torna in alto